MI CHIEDETE DI PARLARE:
MONICA GUERRITORE DÀ VOCE A ORIANA FALLACI

Il 54° Festival dei Due Mondi , in collaborazione con la Fondazione Corriere della sera, ricorda Oriana Fallaci, appassionata giornalista , interprete del XX secolo e profetessa del XXI secolo con un doppio appuntamento . Il primo è un convegno che si terrà presso il Teatro San Nicolò il 2 di luglio 2011: ORIANA FALLACI: TEATRO, CINEMA E FICTION LA RACCONTANO. Intervengono Ferruccio de Bortoli ( direttore del Corriere della sera), Fabrizio Del Noce ( Direttore di RAI Fiction), Domenico Procacci ( produttore Fandango); Sandro Pretaglia ( Sceneggiatore); Alessandro Cannavò ( giornalista del Corriere della sera); Rosaria Carpinelli ( consulente editoriale delle opere di Oriana Fallaci ); Edoardo Perazzi ( nipote della scrittrice); Giovanni Minoli ( direttore RAI per i 150 anni dell’unità d’Italia), la giornalista Lucia Annunziata e l’attrice Monica Guerritore ; moderatrice dell’ incontro è Emilia Costantini. Il convegno è il fulcro dell’altro grande evento , che è lo spettacolo della Guerritore ( Teatro San Nicolò : 1/2/3 luglio h 19,00), che con la “ Rabbia e l’orgoglio”, metterà in scena il solitario silenzio urlato di un’intellettuale coraggiosa e libera. “ Non guardatemi morire” , è il desiderio interiore di una leonessa che sola ha portato la responsabilità delle proprie idee: sola ha combattuto e sola vuole lasciare la savana selvaggia di questo mondo. Conclude la Guerritore: « “Una donna non muore se da un’altra parte , un’altra donna , riprende il suo respiro” dice Helene Cixous . Voglio riprendere il suon respiro. Per capire».