Il Centro Culturale Poli d’Arte ( Via Duomo 27, Piazza Signoria in Spoleto) sabato 22 giugno 2013 alle ore 17,30 conclude la mostra personale di Jean Louis Espilit, artista internazionale proveniente da Parigi, con un evento intitolato “ Con olio di letizia: l’identità territoriale e spirituale dell’Umbria”, al quale interverranno il dott. Ideale Piantoni, vice-ministro regionale dell’OFS Umbria; il dott. Giorgio Pannelli, già I° ricercatore C.R.A. OLI Spoleto, i poeti di “ Fare Cultura” ( Sandro Costanzi, Paolo Parigi, Valerio Rosati e Danilo Santi) e l’attore regista Stefano Alleva. Sarà presente l’ artista; raffinato e prezioso nelle cui opere pittoriche si respira un’ispirazione segnica ove tratto e cromia convergono a suggerire rispettivamente i moti dell’anima e le pulsioni energetiche; il rosso, il verde, il marrone, il nero e il grigio: queste le cromie usate nei suoi lavori e fortemente evocative. Carte finemente elaborate vanno a costruire varchi in dialogo ove si colgono essenze autentiche. L’artista realizza anche arazzi di pregiata fattura. La mostra , iniziata il 1 giugno e che si conclude il 23 dello stesso corrente mese, è curata da MariaLetizia Cassata, che ne illustrerà le dinamiche. L’evento, dedicato all’olio, è un omaggio culturale alla figura di San Francesco di Assisi, che deve il suo secondo nome a Pietro di Bernardone, il quale volle chiamare Francesco il figlio , ,battezzato Giovanni, dopo un viaggio commerciale svoltosi in Francia. Quest’anno inoltre sarà l’Umbria a donare l’olio per la lampada votiva del santo. Conclude l’incontro Stefano Alleva che presenterà la propria rassegna drammatica , inserita nel cartellone della 56a edizione del Festival dei due Mondi: “ Il Decalogo: Dal I al V comandamento”.
Sandro Costanzi