IL TEATRO LIRICO SPERIMENTALE METTE IN SCENA AL TEATRO NUOVO DI SPOLETO IL CAPOLAVORO PUCCINIANO DAL 27 AL 29 SETTEMBRE
CON I VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI DEL CONCORSO EUROPEO PER VOCI LIRICHE.
Le scene saranno dello storico allestimento
di Nicola Benois.
Direttore: Carlo Palleschi
Regia: Lucio Gabriele Dolcini

DOPO LE RECITE A SPOLETO, “TOSCA” SARÀ PRESENTATA
NELLE MAGGIORI CITTÀ DELL’UMBRIA PER LA STAGIONE LIRICA REGIONALE
FINO AL 6 OTTOBRE

Spoleto, 23 settembre. Tosca nel segno dei giovani. Il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”, dopo il successo riportato dalle critiche nazionali dagli spettacoli scelti per la Stagione 2013, continua il suo programma mettendo in scena “Tosca” al Teatro Nuovo di Spoleto Venerdì 27 e Sabato 28 settembre ore 20.30 e Domenica 29 settembre ore 17.00 (con repliche nelle maggiori città umbre fino al 6 ottobre).
Ancora una volta, per vocazione, lo Sperimentale affida i ruoli dei protagonisti di opere di repertorio ai cantanti vincitori del Concorso Europeo di Spoleto. Quest’anno il titolo prescelto per far emergere le capacità vocali dei giovani interpreti è il capolavoro di Giacomo Puccini, pieno di arie, romanze e momenti celebri come “Recondita armonia”, “Vissi d’arte”, “E lucevan le stelle”, con cui si sono misurati i più grandi cantanti, dalla Callas alla Caballé, dalla Tebaldi alla Gheorghiu e, tra i tenori, Del Monaco, Pavarotti, Domingo, solo per fare qualche nome. E moltissime sono anche le stelle della lirica lanciate negli anni dallo Sperimentale di Spoleto: Franco Corelli, Anna Moffo, Ruggero Raimondi, Leo Nucci, Lucia Aliberti, Mariella Devia, Sonia Ganassi, Maria Agresta…

Due i cast che si alterneranno durante le recite di “Tosca”. Nel ruolo dell’eroina pucciniana vedremo alternarsi la bellunese Chiara Isotton, nuovo astro della lirica, vincitrice del Concorso Europeo 2013 (e appena selezionata anche dall’Accademia di Canto del Teatro alla Scala), e la piemontese Anna Maria Carbonera, vincitrice nel 2011 e già avviata a una brillante carriera.
Nel ruolo di Cavaradossi canteranno Giuseppe Distefano (vincitore 2012), Paolo Lardizzone mentre il barone Scarpia sarà interpretato da Valdis Jansons e Daniele Massimi. Il cast include ancora Davide Giangregorio (vincitore 2013), Marco Rencinai e Jacopo Bianchini (vincitori 2012), Edoardo Milletti, Massimiliano Mandozzi.

E dopo tante edizioni sopra le righe viste nei nostri teatri, con questa “Tosca” si torna una volta tanto alla tradizione, anzi alla più alta delle tradizioni a cominciare dal recupero delle scene di Nicola Benois, uno dei grandi padri della scenografia che ricoprì il ruolo di Direttore degli Allestimenti al Teatro alla Scala di Milano fino al 1970.
L’opera avrà la direzione musicale di Carlo Palleschi, un nome di riferimento al quale si affida lo Sperimentale per il grande repertorio lirico, alla guida dell’Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale, affiancata da Coro e Coro di Voci Bianche anch’essi del Teatro Lirico Sperimentale diretti rispettivamente da Francesco Massimi e Mauro Presazzi.
La regia, rispettosissima del libretto e della partitura, si avvale della mano esperta di Lucio Gabriele Dolcini, che così commenta il capolavoro pucciniano: “Tosca è forse l’opera con la trama più movimentata dal punto di vista drammatico: di sei personaggi principali ne muoiono quattro due dei quali suicidi, e due assassinati, uno pugnalato e l’altro fucilato; inoltre si assiste ad una tortura e ad un tentativo di stupro! Tutto ciò è provocato e mosso da passioni intense, a tratti violente, passioni amorose, passioni politiche, passioni erotiche. Puccini, da autore morbosamente passionale qual era, ha trovato in un simile materiale drammatico uno stimolo straordinario affinché la sua potente vena creativa facesse scaturire una composizione musicale ricca di contrasti, articolatissima e molto intensa dal punto di vista emotivo. In questo modo il musicista è riuscito ad esaltare in maniera formidabile le potenzialità espressive del testo e a donare al carattere di ogni personaggio un profilo interiore tratteggiato con la sottigliezza che soltanto la musica che diventa parola scenica può rendere in maniera così profonda”.
Popolarissimi, infine, i prezzi dei biglietti, che vanno da 35,00 Euro (Poltronissime) a 15,00 Euro (Galleria).

Dopo le rappresentazioni a Spoleto, per la Stagione Lirica Regionale 2013 “Tosca” toccherà le principali città dell’Umbria con il seguente calendario:

PERUGIA, Teatro Morlacchi, Lunedì 30 settembre ore 20.30 e Martedì 1° ottobre ore 20.30;
ASSISI, Teatro Lyrick, Mercoledì 2 ottobre ore 20.30;
CITTÀ DI CASTELLO, Teatro degli Illuminati, Giovedì 3 ottobre ore 20.30;
TODI, Teatro Comunale, Venerdì 4 ottobre ore 20.30;
ORVIETO, Teatro Mancinelli, Domenica 6 ottobre ore 17.00