Giovedì 4 febbraio 2016  presso la biblioteca di Palazzo Chigi in Roma si è tenuta la VII edizione del premio Comunicare l’Europa, un premio nato dalla fantasia di Luca Filipponi , presidente dello Spoleto Art Festival e che di anno in anno cresce sempre più in prestigio. La serata si è aperta con una performance dell’attore Stefano De Majo con un monologo dedicato all’Europa , originato dall’acquaforte di Massimo Zavoli, intitolata Giovane Europa e raffigurante I Paesi costituenti la Comunità europea raccolti in un abbraccio  circolare di mani e stelle su di un fondo azzurro.

Gli altri premi conferiti sono state le tele di Paola Biadetti, raffiguranti degli arei volanti in cieli di diversi colori ; sono 18 opere uniche intitolate L’Europa Vola e realizzate in tecnica mista. Alcuni ospiti sono stati inoltre premiati con opere di Piergiorgio Maioirini, Vittoria Palazzolo, Martino Bissacco e Stefania Gagliardi.

Presenti alla manifestazione , come partner-ship dello Spoleto Art Festival , la Fondazione Tau, presieduta da Umberto Giammaria, il settimanale , diretto da Aurora Florio e il Caffè Greco di Roma rappresentato da Angelo Sagnelli. La serata ,che , presentata da Roberto Mattioli, si è conclusa con la recita dell’Oratoria della pace messa in scena dall’associazione J. Beuys, ha visto premiare : Martino Bissacco ( artista); Alfonso Bottone ( giornalista e direttore del blog Incostieramalfitana.it); Ennio Calabria ( Autore del manifesto dello Spoleto Art Festival 2016); Ennio Capitò ( medico);Ernesto Carpinteri ( presidente dell’AIREC);Luciano D’Alfonso ( presidente della Regione Abruzzo);Tania Di Giorgio ( soprano); Elettra Ferrau ( critico e giornalista); Cosimo Maria Ferri ( Sottosegretario di Stato alla Giustizia); Elia Fiorenza ( giornalista de La gazzetta del sud e docente); Aurora Florio ( direttore del settimanale ); Giuseppe Gargani ( parlamentare europeo);Eugenio Giani ( presidente del consiglio della Regione Toscana); Luigi Bruno ( stilista); Giovanni Masotti ( giornalista del Tg1);Emilio Musacchio ( medico e direttore sanitario); Vittoria Palazzolo ( artista);Francesco Petrino ( avvocato e consigliere diplomatico), Nicola Sciannimanico ( avvocato e poeta); Salvatore Simeone ( medico) e Maria Lucia Soares ( organizzatrice di eventi internzionali).