Sabato 11 giugno 2016 alle h. 17.30 presso il Centro Culturale Poli d’Arte ( Piazza Signoria 5/a; Via Duomo 27 in Spoleto) verrà presentato l’ultimo romanzo del giornalista Alfonso Marchese ” La Pensione di Via delle Zoccolette”. Il linguaggio barocco e ricercato si va a sposare con la crudezza della realtà , trasmessa in espressioni sgorgate dal gergo popolare. Felice connubio che sa cogliere la durezza di ciò che è realmente vissuto sotto l’alone di ciò che appare velato o raffinato. L’omonima casa di tolleranza romana di cui sopra diviene quindi un crocevia di varie e distinte incarnazioni dell’umanità che nel piacere mette a nudo la propria miseria . A fare da sfondo alle pagine di Alfonso Marchese ,affidate alla lettura dell’attrice Adelaide Parolini, il cromatismo vissuto e sentimentale di Giampaolo Berto, la gaiezza fresca ed esplosiva di Silvio Craia e la nudità esistenziale di Giuseppe Tanzi, appesa e sospesa ad un filo.