Spoleto53: prime anticipazioni

Dal 18 giugno al 4 luglio Spoleto apre i suoi teatri al pubblico.
Il programma sarà online da aprile 2010. Ecco i primi spettacoli annunciati:

Opera – Hans Werner Henze: Gogo no eiko
Teatro Nuovo – 18, 20, 22 giugno
In prima esecuzione assoluta in forma scenica prende vita a Spoleto l’opera Gogo no eiko del grande compositore tedesco Hans Werner Henze, tratta da un romanzo di Yukio Mishima, con la direzione d’orchestra di Gerd Albrecht, l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, la regia di Giorgio F errara e la scenografia di Gianni Quaranta.
Un’opera che indaga il travagliato contrasto fra le generazioni, che racconta una storia dai toni foschi, sempre magistralmente accompagnata dall’energia affascinante di una musica vigorosa e struggente.

Concerto finale – Diego Matheuz
Piazza Duomo, 4 luglio
Sarà il venticinquenne direttore d’orchestra e violinista venezuelano Diego Matheuz, recentemente impostosi come uno dei più promettenti talenti di oggi, a dirigere l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi in occasione del concerto finale in Piazza Duomo.
Verranno affidate al genio della sua giovane bacchetta le Danze sinfoniche tratte da West Side Story di Leonard Bernstein e la Prima sinfonia di Gustav Mahler.

Robert Wilson e Berliner Ensemble: Shakespeare Sonette
Teatro Nuovo: 26, 27 giugno
A due anni dal trionfale successo dell’Opera da tre soldi, il Berliner Ensemble e Robert Wilson presentano in prima italiana I Sonetti di Shakespeare, con le musiche originali del cantautore americano Rufus Wainwright.
Wilson ha selezionato venticinque sonetti tra i più di centocinquanta composti da Shakespeare e ha colto la sfida di portare sulla scena una delle poche opere che il drammaturgo inglese non aveva pensato per il teatro.

LA PRIMA VOLTA DI JOHN MALKOVICH IN ITALIA

Grazie alla collaborazione tra Ravello Festival e Spoleto53 Festival dei 2Mondi, John Malkovich per la prima volta reciterà per il pubblico italiano.
Il 2 luglio Malkovich riporta in vita sul palcoscenico del Teatro Romano il noto scrittore e criminale austriaco Jack Unterweger, accusato di aver strangolato 11 prostitute a Vienna, Praga e Los Angeles. Una accattivante rappresentazione teatrale per un’orchestra barocca, due soprano e un attore, con la regia di Michael Sturminger e l’Orches tra Wiener Akademie diretta da Martin Haselböck

Hamburg Ballett – The World of John Neumeier
Piazza Duomo 2, 3 luglio
Continuando il percorso iniziato nelle due precedenti edizioni, la danza al 53° Festival di Spoleto rende omaggio ad un o dei più significativi coreografi del XX secolo: John Neumeier, che sarà presente con la sua compagnia Hamburg Ballett per la prima volta al Festival dei 2Mondi.
Neumeier ha studiato per il magico palcoscenico di Piazza Duomo uno spettacolo
“sintesi” delle sue creazioni più importanti, raccontando così la sua storia artistica.

Biglietti in vendita dal 9 marzo:
call center Fondazione 0743.776444
call center Tickeitalia 0743.222889
biglietteria@festivaldispoleto.com

www.festivaldispoleto.com