Powered by Max Banner Ads 

Spoleto Art Fair 2013 : Aleandro Roncarà

Articolo di Luca Filipponi

Sabato 20 alle ore 17 sarà presentata la mostra storico antologica dell’artista Aleandro Roncarà che ha scelto
la città di Spoleto per presentare la sua nuova linea e collezione artistica che tanto sta facendo parlare i critici,
i collezionisti e gli esperti di arte contemporanea.
A seguire presso Palazzo Laurenti di via della salara vecchia 5 sarà presentata la collettiva di scultura del critico e direttore
artistico Siaf Giammarco Puntelli con esposizione di opere di Ugo Guidi, Luciano Massari, Francesco Cremoni, Yoshin Ogata,
Solomon Leviev, Mohammad Sazesh, Luciano Preti, Met Devoti, Giacomo Massari, Filippo Tincolini, Daniele Accossato, Alessandro Montrone,
Stella Barile, Leardo Sciacoviello, Giorgio Ceccarelli, Guasca, Claudia Leporati, Saverio Bonelli, Luca Barbiero, Lelia Verona.
Alle presentazione saranno presenti il v.presidente del consiglio comunale di Carrara Lanmarco Laquinara e Luca Filipponi presidente dello Spoleto International Art Fair.
Tutte le mostre resteranno aperte dalle 10-13 e dalle 16-19 fino al 7 agosto e saranno visitate da numerosi critici, giornalisti di settore
e collezionisti dato che l’evento sarà filmato ed oggetto della trasmissione televisiva arte 24 di Sky ed altre di settore

  • 19 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Il secondo weekend del Festival , che in domenica 7 luglio ha avuto il proprio cuore pulsante perché dedicata alla viva memoria del Maestro GianCarlo Menotti, il quale quest’anno avrebbe festeggiato i suoi 102 anni, è stato esaustivo e coinvolgente. La serata del 6 ha visto in una gremita piazza Duomo il travolgente concerto di Raphael Gualazzi: da suoi “ Due Mondi”, rimbalzavano note che si richiamavano a vicenda tra tensioni melodiche e ritmi blues. Commovente l’omaggio al M° Gian Carlo Menotti: un’improvvisazione jazz sulle musiche di “ Amelia al ballo”, un pizzico d’ironia per esaltare la saggezza di un compositore attento a tutte le sfumature umane. Piena anche la giornata del 7: ore 12 teatro Gian Carlo Menotti , concerto di mezzogiorno . Al pianoforte il raffinato e consapevole Sandro De Palma, tocco e pathos sulle notte di Satie e Debussy, tra i preferiti del M° Menotti. Alla fine del concerto è stato premiato il vincitore del concorso indetto da Casa Menotti per giovani compositori emergenti : una borsa di studio per Andreas Gies, ventenne e trentino . Le sue musiche verranno eseguite l’anno venturo a Charleston. Riecheggia l’amore verso i giovani talenti anche nei “ Concerti al chiostro”, che coinvolgono tre giovani musicisti americani Paulo Szot ( baritono), Matthew Aucoin ( pianista), Keir GoGwilit ( violinista): musiche dai due primi Mondi: l’Europa e l’America, ai quali se ne sono aggiunti tanti altri nel corso di questi ultimi anni. La serata di domenica 7 luglio 2013 si è conclusa con il Mark Morris Dance Group e il MMDG Music Ensemble ( pianoforte: pianoforte Colin Fowler, violoncello Andrew Janss, violino: Owen Dalby) ; musiche di Robert Schumann, Igor Stravinsky e di Samuel Barber, con il quale Menotti ha condiviso un intenso connubio dal 1928 al 1958. Prestigiosa compagnia americana ove la danza è recitazione corporale e la classicità si sposa con la modernità. Variegate le situazioni messe in scena: una storia d’amore con tutto il lirismo cinematografico degli anni ’30; quel teatro della vita che si chiama destino e le sue marionette, le dinamiche interpersonali e infine una danza ancestrale ballata a ritmo di polka. La serata è iniziata con la premiazione delle classi scolastiche , vincitrici del concorso “ Il Festival siamo noi”, quest’anno dedicato alle professioni del Festival. Insomma un Festival all’insegna della giovinezza, sulla scia indelebile lasciata da GianCarlo Menotti.

  • 25 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Spoleto Festival i Poeti s’incontrano.

    Come già da 4 anni lla Fondazione Culturale spoletofestivalart promuove la rassegna letteraria e di poesia internazionale
    i Poeti si incontrano che quest’anno si svolgerà sabato 6 luglio alle ore 17 presso la chiesa di san Lorenzo sala pegasus a Spoleto.
    Alla manifestazone prenderanno parte Angelo Sagnelli direttore artistico del premio Spoleto letteratura, Daniela Marcheschi
    professoressa e critica letteraria, Nevia Di giovanni presidente dell’associzione Internazionale Critici letterari,l’attore Domenico Fumato che reciterà delle poesie di Pablo Neruda ed Edoardo De Piccoli che reciterà poesie di Etzra Pound , grandi personaggi e poeti che negli anni 60
    vennero a Spoleto ad omaggiare il maestro Giancarlo Menotti.
    Alla manistazone sarà presente anche il maestro modenese Giuseppe Menozzi che sta esponendo sue opere nella chiesa denominata anche sala Pegasus e che premierà uno dei letterati presenti.
    L’incontro sarà moderato dal presidente dello Spoleto festival art prof.Luca Filipponi che alla fine delle recitazioni programmate
    darà spazio ad altre recitazioni di poeti ed attori locali, oltre ad un confronto dibattito sulla poesia contemporanea.
    Alle ore 19 a seguire sarà presentata in piazza della libertà n11 la mostra personale dell’artista toscana Paola Salvestrini, artista che ha scelto Spoleto ed il periodo del festival dei Due Mondi per lanciare una nuova linea di stile pittorico e la sua nuova stagione artistica che la vedrà presente a Spoleto in varie rassegne tra le quali lo spoletofestivalart di settembre al Chiostro di san Nicolò.
    Soddisfazione è stata espressa da luca Filipponi e da Angelo sagnelli organizzatori dell’evento: “ripercorrere i Poeti senza Frontiere del maestro Giancarlo Menotti è una cosa che ci fa onore e ci fa crescere perchè quegli eventi di più di 50 anni fa sono ancora
    attuali sotto tanti punti di vista”
    Spoleto Festivalart 3 luglio 14.34.05
    Il Premio assembla esalta il lavoro ed è una chiara presa d’atto ufficiale del ruolo dei movimenti poetici e delle diverse personalità che animano l’arte contemporanea; è un prezioso scrigno sulla base dei valori e non semplicemente notorietà acquisite….Appare rilevante l’attenzione verso il mondo sommerso……Il Premio Spoleto Festival Art fa eccezione alla regola in quanto si presenta con largo orizzonte che capitalizza pittura, scultura,grafica,design,artigianato qualificato e industriale, architettura, musica,teatro,cinema,danza,poesia e narrativa. (Dott.Emilio Di Carlo Critico d’Arte e direttore Az Abruzzo)

  • 0 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Martedì 2 luglio 2013 presso il teatro romano di Spoleto si è svolto il concerto della banda della guardia di finanza, che in realtà è una raffinata orchestra sinfonica di fiati e di percussioni. Nata nel 1926 e attualmente diretta da Leonardo Laserra Ingrosso, si è esibita in prestigiosi teatri nazionali e sedi internazionali: in Roma all’Accademia Nazionale di S.Cecilia e al Teatro dell’Opera; al Teatro Massimo di Palermo, alla Scala di Milano e al San Carlo di Napoli. Nel 2002 in New York , all’indomani dell’undici settembre e in occasione delle Colombiadi, con un suggestivo concerto. 2 luglio 2013 dopo vent’anni esatti dal 3 luglio 1993, anno in cui GianCarlo Menotti invita la prestigiosa orchestra bandistica per un concerto , da essa eseguito, e la convoca per introdurre il concerto finale di quell’anno. Le musiche proposte al romano sono state quelle di Verdi e Wagner , dei quali quest’anno ricorre il bicentenario dalla nascita, e di Pietro Mascagni, di cui quest’anno si festeggia il 150° anniversario della nascita. Musica ricercata coniugata con il tango, la musica da film e il jazz. “ Nessun dorma” mentre la costellazione del carro, saluta la banda nel teatro romano che unisce nel suo semicerchio una città con il suo festival. Gli orchestrali raggiungono il palco, si siedono, salutano il pubblico. Tolto il piumato copricapo, la marcia d’ordinanza e poi la musica. E infine la mano sul cuore mentre risuona l’inno nazionale, fieri di essere figli d’Italia, generosa madre delle arti e scienze.

    Sandro Costanzi

  • 28 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • ELEONORA STOL :PERSONAGGI E ATTORI

    Il Centro Culturale Poli d’Arte ( Via Duomo 27, Piazza Signoria in Spoleto) venerdì 5 luglio 2013 alle ore 18,00 inaugura, in occasione del 56° Festival dei due Mondi, la mostra personale di Eleonora Stol, artista internazionale proveniente da Amsterdam. Artista esplosiva e vitale nelle cui opere pittoriche si attualizza il ciclo della vita, sospesa tra eros e thanatos, tra sacrifici e rinascite: un immanenza che celebra nel tango il rito dell’amore che vince le tensioni di morte. Il rosso e i suoi derivati vanno ad interagire con i gialli e verdi: queste le cromie usate nei suoi lavori e fortemente evocative, inserite in tratti espressionisti e scomposizioni cubiste . La mostra, che si è aperta sabato venerdì 28 giugno 2013 e che sabato 29 ha visto la presentazione del libro del giornalista RAI Maurzio Righetti “ Le seconde vite: dalla sofferenza alla gioia”, si conclude domenica 14 luglio 2013.
    .

  • 16 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • L’associazione Internazionale Spoleto Art e la Fondazione Culturale Spoletofestivalart in occasione dell’apertura delo Spoleto festival
    lanciano due evento dilivello nazionale ed internazionale.
    Sabato alle ore 17 presso il centro culturale polidarte verrà presentato in anteprima nazionale il libro di Maurizio Righetti Le seconde Vite, volume che già sta avendo numerosi successi di pubblico e di critica. Si tratta di 12 storie vere che il giornalista di Rai News racconta con
    grande realismo e senso critico e sociologico, di persone che dopo essere entrate in coma ed essere state ad un passo dalla morte si sono riprese ed hanno iniziato come recita il titolo del libro una seconda vita.L’incontro è presentato da luca Filipponi e sarà presente oltre all’autore, la giornalista e critica letteraria Cristina Mancini ed un gruppo di giovani attori e poeti coordinati da Sandro Costanzileggeranno le
    parti più significative del libro.
    A seguire a Palazzo Leti Sansi (palazzo della Bonifica Umbra) verrà presentato il movimento artistico contemporaneo ed intenazionale ispirato alla luce che è promosso da vari artisti di importante notorietà: il modenese Giuseppe Menozzi, il Triestino Roberto Tigelli, il fiorentino acquisito di origine albanese Armando Xhomo,il toscano Domenico Monteforte coordinati e presentatati dal professore e critico carrarese Giammarco Puntelli.Le opere degli artisti rimarranno esposte al palazzo della Bonifica Umbra fino al 14 luglio e presso la chiesa di San Lorenzo conosciuta
    come sala pegasus.
    Il presdiente dello Spoletofestivalart Luca Filipponi ricarca l’idea dell’attratività culturale e turistica, oltre che artistica di Spoleto:” Il tentativo di tutti noi e quello di cercare di portare a Spoleto persone che possono dare un valore aggiunto alla città ed alla sua cultura , mentre non srvono a nulla anzi, iboliscono il sistema le persone che prendono fondi e servizi pubblic

  • 33 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Il Centro Culturale Poli d’Arte ( Via Duomo 27, Piazza Signoria in Spoleto) sabato 22 giugno 2013 alle ore 17,30 conclude la mostra personale di Jean Louis Espilit, artista internazionale proveniente da Parigi, con un evento intitolato “ Con olio di letizia: l’identità territoriale e spirituale dell’Umbria”, al quale interverranno il dott. Ideale Piantoni, vice-ministro regionale dell’OFS Umbria; il dott. Giorgio Pannelli, già I° ricercatore C.R.A. OLI Spoleto, i poeti di “ Fare Cultura” ( Sandro Costanzi, Paolo Parigi, Valerio Rosati e Danilo Santi) e l’attore regista Stefano Alleva. Sarà presente l’ artista; raffinato e prezioso nelle cui opere pittoriche si respira un’ispirazione segnica ove tratto e cromia convergono a suggerire rispettivamente i moti dell’anima e le pulsioni energetiche; il rosso, il verde, il marrone, il nero e il grigio: queste le cromie usate nei suoi lavori e fortemente evocative. Carte finemente elaborate vanno a costruire varchi in dialogo ove si colgono essenze autentiche. L’artista realizza anche arazzi di pregiata fattura. La mostra , iniziata il 1 giugno e che si conclude il 23 dello stesso corrente mese, è curata da MariaLetizia Cassata, che ne illustrerà le dinamiche. L’evento, dedicato all’olio, è un omaggio culturale alla figura di San Francesco di Assisi, che deve il suo secondo nome a Pietro di Bernardone, il quale volle chiamare Francesco il figlio , ,battezzato Giovanni, dopo un viaggio commerciale svoltosi in Francia. Quest’anno inoltre sarà l’Umbria a donare l’olio per la lampada votiva del santo. Conclude l’incontro Stefano Alleva che presenterà la propria rassegna drammatica , inserita nel cartellone della 56a edizione del Festival dei due Mondi: “ Il Decalogo: Dal I al V comandamento”.
    Sandro Costanzi

  • 21 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Jean Luis Espilit : Papiers Plies

    Il Centro Culturale Poli d’Arte ( Via Duomo 27, Piazza Signoria in Spoleto) sabato 8 giugno 2013 alle ore 17,30 inaugura la mostra personale di Jean Louis Espilit, artista internazionale proveniente da Parigi. Artista raffinato e prezioso nelle cui opere pittoriche si respira un’ispirazione grafica ove tratto e cromia convergono a suggerire rispettivamente i moti dell’anima e le pulsioni energetiche; il rosso, il verde, il marrone, il nero e il grigio: queste le cromie usate nei suoi lavori e fortemente evocative. Carte finemente elaborate vanno a costruire varchi in dialogo ove si colgono essenze autentiche. L’artista realizza anche arazzi di pregiata fattura. La mostra , iniziata il 1 giugno e che si concluderà il 23 dello stesso corrente mese, è curata da MariaLetizia Cassata.
    .

  • 17 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Spoleto 56: il Festival su Internet

    “E20umbria.it”: Le nuove voci del Festival dei 2Mondi sul web. Il progetto, promosso dalla Fondazione Festival dei Due Mondi con il sostegno di Regione Umbria, Città di Spoleto e Camera di Commercio di Perugia, riunisce i travel & cultural blogger per una nuova narrazione dell’Umbria Un sito per rivelare il Festival dei 2Mondi sulla rete, ma anche la città di Spoleto e il suo territorio. Un’opportunità per conoscere da vicino gli eventi, gli spettacoli, i backstage del Festival e per scoprire l’Umbria attraverso uno dei suoi eventi culturali più conosciuti. “Un racconto costruito intorno a questo grande appuntamento – spiega l’assessore regionale al Turismo, Fabrizio Bracco – non solo nella sua componente artistica ma anche nella sua dimensione emotiva, di scoperta, di rapporto sinergico e virtuoso con il territorio”. E20umbria.it è un progetto innovativo che vuole incentivare la comunicazione anche a livello internazionale sfruttando le potenzialità del web per raccontare le diverse facce del Festival di Spoleto e dei suoi protagonisti, ma anche valorizzando l’eccellenza artistica, culturale e turistica della regione. E20umbria.it sceglie di raccontarsi attraverso le voci di 10 diversi blogger, 6 tra i più importanti blogger italiani di cultura e turismo e 4 giovani, che saranno selezionati fino al 5 giugno attraverso un contest on-line che metterà alla prova le loro capacità di trasmettere lo spirito e le emozioni del Festival e del suo territorio (info su http://www.e20umbria.it/). I vincitori saranno scelti da una giuria composta da rappresentanti degli enti organizzatori e dei responsabili del progetto. Saranno quindi i blogger a descrivere giorno per giorno la preparazione, l’atmosfera, il backstage, le emozioni di questo evento, diventando di volta in volta reporter, fotografi, video-maker, recensori. L’obiettivo è sempre quello di proporre una visione del Festival e del territorio inedita e non convenzionale. Il progetto sarà comunicato anche attraverso l’hashtag Twitter #e20umbria.

  • 16 Commenti
  • Raccolta di: Arte
  • Ospite della celebre rubrica notturna di Gigi Marzullo, la popolare attrice Serena Autieri parlerà dello spettacolo “LA SCIANTOSA – Elvira Donnarumma tra Napoli e Belle Epoque”, testo e regia di Vincenzo Incenzo, che debutterà al Festival dei 2Mondi il 30 giugno al Teatro San Nicolò di Spoleto. La puntata andrà in onda domenica 2 giugno all’1.30 su Rai 1. Mentre andrà  in onda domenica 2 giugno alle ore 22,30 il primo speciale su Sky Arte, canale 130 e 400 del digitale terrestre, dedicato al Festival dei 2Mondi di Spoleto. Questo primo speciale, con contenuti della 55esima edizione del Festival, apre la collaborazione con il canale Sky Arte che sarà quest’anno la TV ufficiale del Festival e sarà in onda con delle pillole durante tutta la settimana e il giovedì sera con il meglio del Festival con uno speciale di 15 minuti. La prossima settimana si inaugura anche la collaborazione tra Sky Arte e Il Festival sui rispettivi siti e social nell’intento di avvicinare i due rispettivi pubblici che sicuramente hanno molti gusti in comune.

  • 28 Commenti
  • Raccolta di: Arte